U2 - Sometimes You Can't Make It On Your Own, traduzione testo e video ufficiale

U2 - Sometimes You Can't Make It On Your Own

"Sometimes You Can't Make It On Your Own" è il terzo singolo degli U2 estratto dal loro undicesimo album "How To Dismantle An Atomic Bomb".
Il testo, scritto interamente da Bono, è dedicato a suo padre, morto di cancro nel 2001. Bono cantò questa canzone ai suoi funerali. Il video ufficiale inizia con questa frase "I wish I'd known him better... Mi sarebbe piaciuto conoscerlo meglio..."



ALBUM: How To Dismantle An Atomic Bomb
GENERE: Rock
DURATA:    4:51
COMPOSTA DA: Bono (testo), U2 (musica)
DATA PUBBLICAZIONE: 7 febbraio 2005
ETICHETTA: Island, Interscope Records


Sometimes You Can't Make It On Your Own, 2012



Sometimes You Can't Make It On Your Own (versione acustica), 2012

ALTRI VIDEO UFFICIALI DEGLI U2 QUI

Testo canzone: U2 - 
Sometimes You Can't Make It On Your Own
Tough, you think you've got the stuff
You're telling me and anyone
You're hard enough
You don't have to put up a fight
You don't have to always be right
Let me take some of the punches
For you tonight
Listen to me now
I need to let you know
You don't have to go it alone
And it's you when I look in the mirror
And it's you when I don't pick up the phone
Sometimes you can't make it on your own
We fight all the time
You and I...that's alright
We're the same soul
I don't need... I don't need to hear you say
That if we weren't so alike
You'd like me a whole lot more
Listen to me now
I need to let you know
You don't have to go it alone
And it's you when I look in the mirror
And it's you when I don't pick up the phone
Sometimes you can't make it on your own
I know that we don't talk
I'm sick of it all
Can - you - hear - me - when - I -
Sing, you're the reason I sing
You're the reason why the opera is in me...
Where are we now?
I've got to let you know
A house still doesn't make a home
Don't leave me here alone...
And it's you when I look in the mirror
And it's you that makes it hard to let go
Sometimes you can't make it on your own
Sometimes you can't make it
The best you can do is to fake it
Sometimes you can't make it on your own

ALTRI TESTI DEGLI U2 QUI

Traduzione canzone: U2 - 
Sometimes You Can't Make It On Your Own
Tenace, credi di essere un duro
Stai dicendo a me e a tutti
Che sei abbastanza forte
Non devi sempre metterti a combattere
Non devi sempre avere ragione
Lasciami prendere qualche botta
Al posto tuo, stanotte
Ascoltami adesso
Ho bisogno di farti sapere
Che non devi fare tutto da solo
E quando guardo nello specchio ci sei tu
E quando alzo il telefono sei tu
A volte non puoi farcela per conto tuo
Litighiamo tutto il tempo
Tu ed io… va bene
Siamo la stessa anima
Non ho bisogno… non ho bisogno di sentirti dire
Che se non fossimo così simili
Ti piacerei molto di più
Ascoltami adesso
Ho bisogno di farti sapere
Che non devi fare tutto da solo
E quando guardo nello specchio ci sei tu
E quando alzo il telefono sei tu
A volte non puoi farcela per conto tuo
So che non parliamo molto
Sono stanco di tutto questo
Riesci a – sentirmi – quando –
Canto, sei l’unica ragione
Per la quale canto
Sei l’unica ragione per la quale
L’opera è in me…
Dove sei adesso?
Devo farti sapere che
Una struttura non necessariamente è una casa
Non la sciarmi qui da solo…
E quando guardo nello specchio ci sei tu
E quando alzo il telefono sei tu
A volte non puoi farcela per conto tuo
A volte non puoi farcela
La cosa migliore che puoi fare è
Mandare tutto a quel paese
A volte non puoi farcela per conto tuo

ALTRE TRADUZIONI DEGLI U2 QUI

1 commenti:

alan a ha detto...

Wooow....

Posta un commento